Project Description

Rødhåd Biografia

Rødhåd, è un dj che basa le sue fondamenta nella scena musicale berlinese, e il suo sono è una techno bilanciata di suoni senza tempo arrangiati per scatenare in un percorso progressivo la dancefloor. Il suo stile è profondo, potente e malinconico, i suoi set spaziano dalla Dub alla Techno, richiamando anche sonorità House.

Alla fine degli anni 90 inizia la sua carriera come Dj, organizzando un piccolo open-air-party nella periferia di Berlino con l’intento esclusivo di divertirsi con gli amici. Nel giro di pochissimo si  è sparsa la voce in tutta la germania per il suo stile inconfondibile ed unico.

Un mix di suoni Dub-Techno, orchestrati da una perfetta tecnica di mixing lo hanno reso famoso.

Nel 2009 ha creato l’evento DYSTOPIAN, il proprio party ufficiale con lui come resident. Locali come Arena club, Tape Club o Horst Krzbrg a Berlino sono stati testimoni di queste notti intense.

Nel 2010, il famoso club Berghain di Berlino, ha riconosciuto adatto il suo suono con la filosofia del locale e da allora Rødhåd si esibisce regolarmente. Questo riconoscimento nel giro di pochissimo lo ha portato a suonare in moltissimi club prestigiosi in tutta Europa fino ad arrivare ai più grandi palchi dei festival come The Awekening, Weather Festival e Melt Festival.

Nel 2012 pubblica il suo primo disco sulla sua Label Dystopian, ricevendo elogi da Robert Hood, Jeff Mills, Marcel Dettmann, Ben Klock, Luke Slater, Laurent Garnier, Sven Väth, Dave Clarke ed attirando l’attenzione di etichette come CLR e Cocoon.

Non si è fatto scappare l’occasione e da allora la sua carriera non si è più arrestata, portandolo in tour per tutto il mondo dietro alle migliori console di club e sui palchi dei festival più prestigiosi ed importanti.